Sergio Buccieri Evangelista

Sai che sei malvagio !

Studio:

Il risultato delle proprie azioni.

2 Timoteo 3:16,17

16 Tutta la Scrittura è divinamente ispirata e utile a insegnare, a convincere, a correggere e a istruire nella giustizia,

17 affinché l’uomo di Dio sia completo, pienamente fornito per ogni buona opera.

Tema: Il risultato delle proprie azioni.

Geremia 2;19 La tua stessa malvagità ti castigherà e i tuoi sviamenti ti puniranno. Riconosci perciò e vedi quanto cattivo e amaro sia per te l’abbandonare l’Eterno, il tuo DIO, e il non avere in te alcun timore di me», dice il Signore, l’Eterno degli eserciti. 

Numeri 32:23 Ma se non fate così, allora peccherete contro l’Eterno; e state pur certi che il vostro peccato vi ritroverà.

Proverbi 5:22 L’empio è preso nelle sue stesse iniquità e trattenuto dalle funi del suo peccato.

Isaia 3:9 L`espressivo del loro volto testimonia contro di essi; mettono in mostra il loro peccato come Sodoma e non lo nascondono. Guai a loro, perché fanno del male a se stessi.

Salmo 28:4 Rendi loro secondo le loro opere e secondo la malvagità delle loro azioni; rendi loro secondo l’opera delle loro mani; dà loro la retribuzione che si meritano.

Isaia 1:16 Lavatevi, purificatevi, togliete dalla mia presenza la malvagità delle vostre azioni, cessate di fare il male.

Geremia 4:4,18

4 Circoncidetevi per l’Eterno e rimuovete il prepuzio dei vostri cuori, o uomini di Giuda e abitanti di Gerusalemme, affinché il mio furore non prorompa come fuoco e non arda senza che alcuno possa spegnerlo, a motivo della malvagità delle vostre azioni!».

18 «Il tuo comportamento e le tue azioni ti hanno procurato queste cose; questa sarà la tua calamità, e sarà amara, perché raggiungerà il tuo cuore».

Geremia 17:10 Io, l’Eterno, investigo il cuore, metto alla prova la mente per rendere a ciascuno secondo le sue vie, secondo il frutto delle sue azioni.

Galati 6:7,8

7 Non v’ingannate, Dio non si può beffare, perché ciò che l’uomo semina, quello pure raccoglierà.

8 Perché colui che semina per la sua carne, dalla carne raccoglierà corruzione, ma chi semina per lo Spirito, dallo Spirito raccoglierà vita eterna.

Il risultato di abbandonare l`Eterno

Giosuè 24:20 Quando abbandonerete l’Eterno e servirete dèi stranieri, egli si volterà, vi farà del male e vi consumerà, dopo avervi fatto tanto bene».

Giudici 10:13 Nonostante ciò, mi avete abbandonato e avete servito altri dèi; perciò io non vi libererò più.

2 Cronica 12:5 Allora il profeta Scemaiah si recò da Roboamo e dai capi di Giuda, che si erano radunati a Gerusalemme per paura di Scishak, e disse loro: «Così dice l’Eterno: “Voi avete abbandonato me, perciò anch’io ho abbandonato voi nelle mani di Scishak”».

Isaia 1:28 Ma i ribelli e i peccatori saranno distrutti assieme, e quelli che abbandonano l’Eterno saranno sterminati.

Esdra 8:22 Infatti io avevo vergogna di chiedere al re una scorta di soldati e cavalieri per difenderci lungo il cammino dal nemico, perché avevamo detto al re: «La mano del nostro DIO è su tutti quelli che lo cercano per il loro bene, ma la sua potenza e la sua ira sono contro tutti quelli che lo abbandonano».

Salmo 89:30-32

30 Se i suoi figli abbandonano la mia legge e non camminano nei miei ordinamenti,

31 se violano i miei statuti e non osservano i miei comandamenti,

32 io punirò la loro trasgressione con la verga e la loro iniquità con battiture.

Proverbi 28:4 Quelli che abbandonano la legge lodano gli empi; ma quelli che osservano la legge fanno loro guerra.

Geremia 17:13 O Eterno, speranza d’Israele, tutti quelli che ti abbandonano saranno svergognati. «Quelli che si allontanano da me saranno scritti in terra, perché hanno abbandonato l’Eterno, la sorgente d’acqua viva».

Geremia 2:9 Perciò contenderò ancora in giudizio con voi», dice l’Eterno, «e contenderò con i figli dei vostri figli.

Il timore di Dio

Salmo 36:2 Poiché egli illude se stesso nel ricercare la sua colpa e detestarla.

Proverbi 23:17 Il tuo cuore non porti invidia ai peccatori, ma continui sempre nel timore dell’Eterno.

Proverbi 8:13 Il timore dell’Eterno è odiare il male; io odio la superbia, l’arroganza, la via malvagia e la bocca perversa.

Il risultato del timore di Dio

Esodo 1:17 Ma le levatrici ebbero timore di DIO e non fecero come il re d’Egitto aveva loro comandato, e lasciarono in vita i bambini maschi.

Deuteronomio 17:13 così tutto il popolo verrà a saperlo, ne avrà timore e non agirà più con presunzione.

1 Samuele 12:18 Allora Samuele invocò l’Eterno, e l’Eterno mandò quel giorno tuoni e pioggia; e tutto il popolo ebbe gran timore dell’Eterno e di Samuele.

2 Samuele 23:3,4

3 Il DIO d’Israele ha parlato, la Rocca d’Israele mi ha detto: “Colui che regna sugli uomini con giustizia, colui che regna col timore di DIO,

4 è come la luce del mattino al sorgere del sole, in un mattino senza nuvole, come lo splendore dopo la pioggia, che fa spuntare l’erbetta dalla terra”.

Salmo 111:10 Il timore dell’Eterno è il principio della sapienza; hanno grande sapienza quelli che mettono in pratica i suoi comandamenti; la sua lode dura in eterno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *