Sergio Buccieri Evangelista

Nudità, cosa dice la Bibbia?

Contaminazione per mezzo della nudità altrui.

2 Timoteo 3:16,17

16 Tutta Scrittura è ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia,

17 affinché l’uomo di Dio sia compiuto, appieno fornito per ogni opera buona.

 

 

Il 17.07.2009 Venni operato a l`ernia inguinale.

Perché mi sono dovuto operare? Se Gesù fa miracoli?

Prima di essere operato, pregavo che Gesù mi venisse incontro con un miracolo

(Perché credo ai miracoli).

Ma questo non avvenne; anche sé ho fatto pregare secondo la Bibbia.

 

Giacomo 5:14-16

14 Chi è malato, chiami gli anziani della Chiesa e preghino su di lui, dopo averlo unto con olio, nel nome del Signore.

15 E la preghiera fatta con fede salverà il malato: il Signore lo rialzerà e se ha commesso peccati, gli saranno perdonati. 16 Confessate perciò i vostri peccati gli uni agli altri e pregate gli uni per gli altri per essere guariti. Molto vale la preghiera della giusta fatta con insistenza.

 

Neppure così non successe nulla.

Così venne il tempo, dove mi sono dovuto operare. Adesso ero curioso il perché e cosa sarebbe accaduto in questo tempo che sarei rimasto all´ospedale.

Quando venne il tempo che mi dovevo operare; mi sono ricoverato e così trovai anche la possibilità di parlare con il primario della fede che è in Cristo Gesù.

Il primario ascoltò il racconto delle esperienze fatte con Gesù.

Il giorno seguente mentre ero nella stanza, dove sono preparate le persone che si devono operare, venne    un’infermiera, invece di un infermiere a prepararmi.

E questa preparazione che si doveva fare, mi svegliò il pensiero nella Parola di Dio;

 

Ebrei 1:1-3

Dio dopo aver anticamente parlato molte volte e in svariati modi ai padri per mezzo dei profeti, in questi ultimi giorni ha parlato a noi per mezzo di suo Figlio, che egli ha costituito erede di tutte le cose, per mezzo del quale ha anche fatto l´universo. Egli che è lo splendore della sua gloria è l´impronta della sua essenza e che sostiene tutte le cose con la Parola della sua potenza, dopo aver egli stesso compiuto l´espiazione dei nostri peccati, si è posto a sedere alla destra della sua Maestà nell´alto dei cieli.

 

La donna iniziò a rasare la parte, dove si doveva tagliare, e questa parte dell´ernia è in mezzo alle gambe nei genitali.

Quando iniziò, gli dissi: che questo è un lavoro d´uomo, lei mi rispose che lo sa ma lo deve fare lo stesso.

Così gli parlai del Signor Gesù, e delle conseguenze. La donna fece notare, che poche persone sono disposte a fare questo lavoro.

Per mezzo di questa circostanza, sono venuto alla consapevolezza della scrittura, dove Dio rende evidente, che la persona credente deve stare attenta a non contaminarsi nel cammino della fede.

Nel terzo libro Levitico; libro della santificazione, Dio rende noto, la nudità.

 

Levitico 18:1-30

1 Il Signore disse ancora a Mosè:

2 «Parla agli Israeliti e riferisci loro. Io sono il Signore, vostro Dio.

3 Non farete come si fa nel paese d’Egitto dove avete abitato, non farete come si fa nel paese di Canaan dove io vi conduco, né imiterete i loro costumi.

4 Metterete in pratica le mie prescrizioni e osserverete le mie leggi, seguendole. Io sono il Signore, vostro Dio.

5 Osserverete dunque le mie leggi e le mie prescrizioni, mediante le quali, chiunque le metterà in pratica, vivrà. Io sono il Signore.

6 Nessuno si accosterà a una sua consanguinea, per avere rapporti con lei. Io sono il Signore.

7 Non recherai oltraggio a tuo padre avendo rapporti con tua madre: è tua madre; non scoprirai la sua nudità.

8 Non scoprirai la nudità della tua matrigna; è la nudità di tuo padre.

9 Non scoprirai la nudità di tua sorella, figlia di tuo padre o figlia di tua madre, sia nata in casa o fuori.

10 Non scoprirai la nudità della figlia di tuo figlio o della figlia di tua figlia, perché è la tua propria nudità.

11 Non scoprirai la nudità della figlia della tua matrigna, generata nella tua casa: è tua sorella.

12 Non scoprirai la nudità della sorella di tuo padre; è carne di tuo padre.

13 Non scoprirai la nudità della sorella di tua madre, perché è carne di tua madre.

14 Non scoprirai la nudità del fratello di tuo padre, cioè non ti accosterai alla sua moglie: è tua zia.

15 Non scoprirai la nudità di tua nuora: è la moglie di tuo figlio; non scoprirai la sua nudità.

16 Non scoprirai la nudità di tua cognata: è la nudità di tuo fratello.

17 Non scoprirai la nudità di una donna e di sua figlia; né prenderai la figlia di suo figlio, né la figlia di sua figlia per scoprirne la nudità: sono parenti carnali: è un’infamia.

18 E quanto alla moglie, non prenderai inoltre la sorella di lei, per farne una rivale, mentre tua moglie è in vita.

19 Non ti accosterai a donna per scoprire la sua nudità durante l’immondezza mestruale.

20 Non peccherai con la moglie del tuo prossimo per contaminarti con lei.

21 Non lascerai passare alcuno dei tuoi figli a Moloch e non profanerai il nome del tuo Dio. Io sono il Signore.

22 Non avrai con maschio relazioni come si hanno con donna: è abominio.

23 Non ti abbrutirai con alcuna bestia per contaminarti con essa; la donna non si abbrutirà con una bestia; è una perversione.

24 Non vi contaminate con nessuna di tali nefandezze; poiché con tutte queste cose si sono contaminate le nazioni che io sto per scacciare davanti a voi.

25 Il paese ne è stato contaminato; per questo ho punito la sua iniquità e il paese ha vomitato i suoi abitanti.

26 Voi dunque osserverete le mie leggi e le mie prescrizioni e non commetterete nessuna di queste pratiche abominevoli: né colui che è nativo del paese, né il forestiero in mezzo a voi.

27 Poiché tutte queste cose abominevoli le ha commesse la gente che vi era prima di voi e il paese ne è stato contaminato.

28 Badate che, contaminandolo, il paese non vomiti anche voi, come ha vomitato la gente che vi abitava prima di voi.

29 Perché quanti commetteranno qualcuna di queste pratiche abominevoli saranno eliminati dal loro popolo.

30 Osserverete dunque i miei ordini e non imiterete nessuno di quei costumi abominevoli che sono stati praticati prima di voi, né vi contaminerete con essi. «Io sono il Signore, il Dio vostro».

 

Contaminare, secondo il dizionario Garzanti è:

1) Insozzare, inquinare, infettare; l´acqua incontaminata di un pozzo; il gas ha contaminato l´aria.

2) corrompere spiritualmente – l´anima.

Il Dio della Bibbia vieta la nudità, affinché una persona non sì contamini.

Sé Dio lo vieta perché allora i credenti non pongono mente a questi principi?

In tutto questo tempo che sono stato in ospedale, ho potuto notare, le persone che sono impegnate in questo lavoro, sono persone che non hanno la fede posa sulla Bibbia.

Quindi, non possono rispettare questi principi.

La donna che mi ha preparato per l´operazione, quanti genitali vede durante le ore che lavora? E questo per molti anni.

Poi vi erano due studenti provenienti dall´Austria che esercitavano la professione come futuri dottori.

Uno era uomo e l’altra donna, entrai nella stanza, dove era il primario per visitarmi, erano presenti anche gli apprendisti. Il dottore mi disse: per favore togliti i pantaloni e le mutande, così ero nudo davanti alle persone.

Prima che uno/a persona esercita la professione di dottore, trascorrono diversi anni.

E in tutti questi anni, quante persone nude vede? Naturalmente qualcuno deve fare il lavoro, ma la domanda è: sé una persona è chiamata a ravvedimento per poi ricevere il perdono dei propri peccati, e così inoltrarsi nella conoscenza della volontà del Dio della Bibbia.

Sé il Dio della Bibbia vieta la nudità dei famigliari, quanto più quella delle persone estranee, affinché il credente nel cammino non si renda impuro.

Sia uomo sia donna, quando vedono la nudità di un essere diverso dal proprio sesso, con gli occhi si fa una registrazione, e così nel tempo del suo pellegrinaggio, può essere impuro.

E questi credenti non possono entrare nel regno dei cieli.

 

Efesini 4:17-24

17 Vi dico dunque e vi scongiuro nel Signore: non comportatevi più come i pagani nella vanità della loro mente,

18 accecati nei loro pensieri, estranei alla vita di Dio a causa dell’ignoranza che è in loro, e per la durezza del loro cuore.

19 Diventati così insensibili, si sono abbandonati alla dissolutezza, commettendo ogni sorta d’impurità con avidità insaziabile.

20 Ma voi non così avete imparato a conoscere Cristo,

21 se proprio gli avete dato ascolto e in lui siete stati istruiti, secondo la verità che è in Gesù,

22 per la quale dovete deporre l’uomo vecchio con la condotta di prima, l’uomo che si corrompe dietro le passioni ingannatrici

23 e dovete rinnovarvi nello spirito della vostra mente

24 e rivestire l’uomo   nuovo, creato secondo Dio nella giustizia e nella santità vera.

 

Efesini 5:1-6

1 Siate dunque imitatori di Dio, quali figli carissimi,

2 e camminate nella carità, nel modo che anche Cristo vi ha amato e ha dato se stesso per noi, offrendosi a Dio in sacrificio

Di soave odore.

3 Quanto alla fornicazione e a ogni specie d`impurità o cupidigia, neppure se ne parli tra voi, come si addice a santi;

4 lo stesso si dica per le volgarità, insulsaggini, trivialità: cose tutte sconvenienti. Si rendano invece azioni di grazie!

5 Perché, sappiatelo bene, nessun fornicatore, o impuro, o avaro – che è roba da idolàtri – avrà parte al regno di Cristo e di Dio. 6 Nessuno v’inganni con vani ragionamenti: per queste cose, infatti, piomba l’ira di Dio sopra coloro che gli resistono.

 

Colossesi 3:1-8

1 Se dunque siete risorti con Cristo, cercate le cose di lassù, dove si trova Cristo assiso alla destra di Dio;

2 pensate alle cose di lassù, non a quelle della terra.

3 Voi, infatti, siete morti e la vostra vita è ormai nascosta con Cristo in Dio!

4 Quando si manifesterà Cristo, la vostra vita, allora anche voi sarete manifestati con lui nella gloria.

5 Mortificate dunque quella parte di voi che appartiene alla terra: fornicazione, impurità, passioni, desideri cattivi e quell’avarizia insaziabile che è idolatria,

6 cose tutte che attirano l’ira di Dio su coloro che disobbediscono.

7 Anche voi un tempo eravate così, quando la vostra vita era immersa in questi vizi.

8 Ora invece deponete anche voi tutte queste cose: ira, passione, malizia, maldicenze e parole Insensate dalla vostra bocca.

 

1 Tessalonicesi 4:3-8=

3 Perché questa è la volontà di Dio, la vostra santificazione: che vi asteniate dall’impudicizia,

4 che ciascuno sappia mantenere il proprio corpo con santità e rispetto,

5 non come oggetto di passioni e libidine, come i pagani che non conoscono Dio;

6 che nessuno offenda e inganni in questa materia il proprio fratello, perché il Signore è vindice di tutte queste cose, come già vi abbiamo detto e attestato.

7 Dio non ci ha chiamati all’impurità, ma alla santificazione.

8 Perciò chi disprezza queste norme non disprezza un uomo, ma Dio stesso, che vi dona il suo Santo Spirito.

 

Operazione: femore; il 23.09.2011

Anche in questo tempo che o subito quest´operazione,

Una completa Protesi.

 

Dopo che sono stato operato, i primi giorni, naturalmente non si è in grado di fare qualcosa da sé.

Gli infermieri/a, sono disposti a lavare le persone, togliendoli le calze, che evitano la trombosi, e poi fargli una doccia.

Quando venne il tempo per me, gli dissi che me la sarei cavata da solo, perché non desidero che una donna mi lavi.

Questi uomini, e queste donne che fanno del continuo questo lavoro, come si devono sentire nella propria morale? Come agiscono nei confronti dei propri coniugi?

Naturalmente sono persone, come ho già detto: che non pongono la fede sulla Bibbia.

Se una persona pone la sua fede nella parola di Dio, come agisce nei suoi confronti?

 

E un grande pericolo esercitare tali lavori. L´occhio e quello che ti fa agire, sia bene sia male, difatti quando si vede qualche cosa che non è buona, anche la coscienza può essere coinvolta, così quando si vede del bene, la coscienza né gode del bene.

 

Possa il Dio vivente, dare forza alle persone che pongono fede sulla sua Parola, a rinunciare a tali lavori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *