Sergio Buccieri Evangelista

Giacobbe sapeva cosa faceva

Studio:

Perché la prima genitura?

Esodo 13:2 «Consacrami ogni primogenito, quello che apre il grembo tra i figli d’Israele, tanto di uomini che di animali; esso mi appartiene».

 

Numeri 3:12,13

12 «Ecco, io ho preso i Leviti dal mezzo dei figli d’Israele al posto di ogni primogenito che apre il grembo materno tra i figli d’Israele; perciò i Leviti saranno miei,

13 poiché ogni primogenito è mio; nel giorno in cui colpii tutti i primogeniti nel paese d’Egitto, io consacrai a me stesso tutti i primogeniti in Israele, tanto degli uomini quanto degli animali; essi saranno miei. Io sono l’Eterno».

 

Numeri 8:17 Poiché tutti i primogeniti dei figli d’Israele, tanto degli uomini quanto degli animali, sono miei; li consacrai per me il giorno che percossi tutti i primogeniti nel paese d’Egitto.

 

Numeri 18:15,16

15 Ogni primo parto di ogni carne che essi offriranno all’Eterno, tanto degli uomini come degli animali, sarà tuo; ma certamente riscatterai il primogenito dell’uomo e riscatterai il primo parto degli animali impuri.

16 E quelli che devono essere riscattati li riscatterai all’età di un mese, secondo il tuo estimo, per cinque sicli d’argento, secondo il siclo del santuario, che è di venti ghere.

 

Esodo 13:13-15

13 Ma riscatterai ogni primo parto dell’asino con un agnello; se però non lo vuoi riscattare, gli spezzerai il collo; così riscatterai ogni primogenito dell’uomo fra i tuoi figli.

14 Quando in avvenire tuo figlio ti interrogherà, dicendo: “Che significa questo?”, gli risponderai: “L’Eterno ci fece uscire dall’Egitto, dalla casa di schiavitù, con mano potente;

15 e avvenne che, quando il Faraone si ostinò a non lasciarci andare, l’Eterno uccise tutti i primogeniti nel paese d’Egitto, tanto i primogeniti degli uomini che i primogeniti degli animali. Per questo io sacrifico all’Eterno tutti i maschi che aprono il grembo, ma riscatto ogni primogenito dei miei figli”.

 

La benedizione della primogenitura

 

Genesi 27:4,27-29

4 Poi preparami una pietanza saporita di quelle che mi piacciono, e portamela, perché io ne mangi e l’anima mia ti benedica prima che io muoia»

27 Ed egli si avvicinò e lo baciò. E Isacco sentì l’odore dei suoi vestiti e lo benedisse dicendo: «Ecco, l’odore di mio figlio è come l’odore di un campo, che l’Eterno ha benedetto.

28 DIO ti dia la rugiada dei cieli e la fertilità della terra e abbondanza di frumento e di vino.

29 Ti servano i popoli e le nazioni si inchinino davanti a te. Sii padrone dei tuoi fratelli e i figli di tua madre si inchinino davanti a te. Maledetto sia chiunque ti maledice, benedetto sia chiunque ti benedice!».

 

Genesi 28:1-4

1 Allora Isacco chiamò Giacobbe, lo benedisse, gli diede quest’ordine e gli disse: «Non prender moglie tra le donne di Canaan.

2 Alzati, va’ in Paddan-Aram, alla casa di Bethuel, padre di tua madre, e prenditi di là in moglie una delle figlie di Labano, fratello di tua madre.

3 Dio onnipotente ti benedica, ti renda fruttifero e ti moltiplichi, sì che tu divenga un’assemblea di popoli,

4 e ti dia la benedizione di Abrahamo, a te e alla tua discendenza con te, affinché tu possegga il paese dove vivi come uno straniero e che DIO donò ad Abrahamo».

 

Deuteronomio 21:15-17

15 Se un uomo ha due mogli, l’una amata e l’altra odiata, e tanto l’amata che l’odiata gli hanno generato dei figli, se il primogenito è figlio dell’odiata,

16 nel giorno che lascia per testamento i beni che possiede ai figli, non potrà segnare la primogenitura al figlio dell’amata, preferendolo al figlio dell’odiata che è il primogenito;

17 ma riconoscerà come primogenito il figlio dell’odiata, dandogli una parte doppia di tutto ciò che possiede; poiché egli è la primizia del suo vigore e a lui appartiene il diritto di primogenitura.

 

Il motivo della primogenitura

 

Deuteronomio 21:17 ma riconoscerà come primogenito il figlio dell’odiata, dandogli una parte doppia di tutto ciò che possiede; poiché egli è la primizia del suo vigore e a lui appartiene il diritto di primogenitura.

 

Il diritto della primogenitura

 

Giacomo 1:18 Egli ci ha generati di sua volontà mediante la parola di verità, affinché siamo in certo modo le primizie delle sue creature.

 

Romani 8:23 E non solo esso, ma anche noi stessi, che abbiamo le primizie dello Spirito; noi stessi, dico, soffriamo in noi stessi, aspettando intensamente l’adozione, la redenzione del nostro corpo.

 

Romani 11:16 Ora, se le primizie sono sante, anche la massa è santa; e se la radice è santa, anche i rami sono santi.

 

Apocalisse 1:5,6

5 e da Gesù Cristo, il testimone fedele, il primogenito dai morti e il Principe dei re della terra. A lui, che ci ha amati, ci ha lavati dai nostri peccati nel suo sangue,

6 e ci ha fatti re e sacerdoti per Dio e Padre suo, a lui sia la gloria e il dominio nei secoli dei secoli. Amen.

 

Il guadagno della primogenitura

 

Matteo 1:21 Ed ella partorirà un figlio e tu gli porrai nome Gesù, perché egli salverà il suo popolo dai loro peccati».

 

Isaia 35:10 I riscattati dall’Eterno torneranno, verranno a Sion con grida di gioia e un’allegrezza eterna coronerà il loro capo; otterranno gioia e letizia, e il dolore e il gemito fuggiranno.

 

Isaia 51:11 Così i riscattati dall’Eterno torneranno, verranno a Sion con grida di gioia e un’allegrezza eterna coronerà il loro capo; otterranno gioia e letizia, e il dolore e il gemito fuggiranno.

 

Isaia 52:3 Poiché così dice l’Eterno: «Voi siete stati venduti per nulla e sarete riscattati senza denaro».

 

Galati 3:13,14

13 Cristo ci ha riscattati dalla maledizione della legge, essendo diventato maledizione per noi (poiché sta scritto: «Maledetto chiunque è appeso al legno»),

14 affinché la benedizione di Abrahamo pervenisse ai gentili in Cristo Gesù, perché noi ricevessimo la promessa dello Spirito mediante la fede.

 

1 Pietro1:18,19

18 sapendo che non con cose corruttibili, come argento od oro, siete stati riscattati dal vostro vano modo di vivere tramandatovi dai padri,

19 ma col prezioso sangue di Cristo, come di Agnello senza difetto e senza macchia,

 

Galati 4:4-7

4 ma, quando è venuto il compimento del tempo, Dio ha mandato suo Figlio, nato da donna, sottoposto alla legge,

5 perché riscattasse quelli che erano sotto la legge, affinché noi ricevessimo l’adozione.

6 Ora perché voi siete figli, Dio ha mandato lo Spirito del Figlio suo nei vostri cuori che grida: «Abba, Padre».

7 Perciò tu non sei più servo, ma figlio; e se sei figlio, sei anche erede di Dio per mezzo di Cristo.

 

Apocalisse 20:11-15

11 Poi vidi un gran trono bianco e colui che vi sedeva sopra, dalla cui presenza fuggirono il cielo e la terra, e non fu più trovato posto per loro.

12 E vidi i morti, grandi e piccoli, che stavano ritti davanti a Dio, e i libri furono aperti; e fu aperto un altro libro, che è il libro della vita; e i morti furono giudicati in base alle cose scritte nei libri, secondo le loro opere.

13 E il mare restituì i morti che erano in esso, la morte e l’Ades restituirono i morti che erano in loro, ed essi furono giudicati, ciascuno secondo le sue opere.

14 Poi la morte e l’Ades furono gettati nello stagno di fuoco. Questa è la morte seconda.

15 E se qualcuno non fu trovato scritto nel libro della vita, fu gettato nello stagno di fuoco.

 

Per questo Giacobbe rubò la primogenitura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *