Sergio Buccieri Evangelista

Gesù è l’Agnello di Dio!

Perché Gesù Cristo è definito L’agnello di Dio! 

www.youtube.com/watch?v=Yk4VeFw4To0

2 Timoteo 3:16,17

16 Tutta Scrittura è ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia,

17 affinché l’uomo di Dio sia compiuto, appieno fornito per ogni opera buona.

 

 

Giovanni 1:29 Il giorno dopo, Giovanni vedendo Gesù venire verso di lui disse: «Ecco l’agnello di Dio, ecco colui che toglie il peccato del mondo!

 

La pasqua del Signore!

Esodo 12:1-13

1 Il Signore disse a Mosè e ad Aronne nel paese d’Egitto:

2 Questo mese sarà per voi l’inizio dei mesi, sarà per voi il primo mese dell’anno.

3 Parlate a tutta la comunità di Israele e dite: Il dieci di questo mese ciascuno si procuri un agnello per famiglia, un agnello per casa.

4 Se la famiglia fosse troppo piccola per consumare un agnello, si assocerà al suo vicino, al più prossimo della casa, secondo il numero delle persone; calcolerete come dovrà essere l’agnello, secondo quanto ciascuno può mangiarne.

5 Il vostro agnello sia senza difetto, maschio, nato nell’anno; potrete sceglierlo tra le pecore o tra le capre

6 e lo serberete fino al quattordici di questo mese: allora tutta l’assemblea della comunità d’Israele lo immolerà al tramonto.

7 Preso un po’ del suo sangue, lo porranno sui due stipiti e sull’architrave delle case, in cui lo dovranno mangiare.

8 In quella notte ne mangeranno la carne arrostita al fuoco; la mangeranno con azzimi e con erbe amare.

9 Non lo mangerete crudo, né bollito nell’acqua, ma solo arrostito al fuoco con la testa, le gambe e le viscere.

10 Non ne dovete far avanzare fino al mattino: quello che al mattino sarà avanzato lo brucerete nel fuoco.

11 Ecco in qual modo lo mangerete: con i fianchi cinti, i sandali ai piedi, il bastone in mano; lo mangerete in fretta. È la pasqua del Signore!

12 In quella notte io passerò per il paese d’Egitto e colpirò ogni primogenito nel paese d’Egitto, uomo o bestia; così farò giustizia. Di tutti gli dèi dell’Egitto. Io sono il Signore!

13 Il sangue sulle vostre case sarà il segno che voi siete dentro: io vedrò il sangue e passerò oltre, non vi sarà per voi flagello di sterminio, quando io colpirò il paese d’Egitto.

 

La nostra Pasqua è stata immolata, cioè Cristo!

 

1 Corinzi 1:7 Togliete via il lievito vecchio, per essere pasta nuova, poiché siete azzimi. E, infatti,

 

Cristo, la nostra Pasqua, è stato immolato!

 

Che cosa fa il sangue di Cristo?

 

Matteo 26:26-28

26 Ore, mentre essi mangiavano, Gesù prese il pane e, pronunziata la benedizione, lo spezzò e lo diede ai discepoli dicendo: «Prendete e mangiate; questo è il mio corpo».

27 Poi prese il calice e, dopo aver reso Grazie, e lo diede loro dicendo: «Bevetene tutti».

28 perché questo è il mio sangue dell’alleanza, versato per molti, in remissione dei peccati.

 

Marco 14:22-24

22 Mentre mangiavano prese il pane e, pronunziata la benedizione, lo spezzò e lo diede loro, dicendo: «Prendete, questo è il mio corpo».

23 Poi prese il calice e rese grazie, lo diede loro e ne bevvero tutti.

24 E disse: Questo è il mio sangue, il sangue dell’alleanza versato per molti. Lo diede loro, dicendo. Bevetene tutti,

 

Luca 22:19,20

19 Poi, preso un pane, rese grazie, lo spezzò e lo diede loro dicendo: «Questo è il mio corpo che è dato per voi; fate questo in memoria di me».

20 Allo stesso modo dopo aver cenato, prese il calice dicendo: «Questo calice è la nuova alleanza nel mio sangue, che è versato per voi».

 

1 Giovanni 1:7:10

7 Ma se camminiamo nella luce, come egli è nella luce, siamo in comunione gli uni con gli altri, e il sangue di Gesù, suo Figlio, ci purifica da ogni peccato.

8 Se diciamo che siamo senza peccato, inganniamo noi stessi e la verità non è in noi.

9 Se riconosciamo i nostri peccati, egli che è fedele e giusto ci perdonerà i peccati e ci purificherà da ogni iniquità.

10 Se diciamo che non abbiamo peccato, facciamo di lui un bugiardo e la sua parola non è in noi.

 

1 Giovanni 2:1,2

1 Figlioli miei, vi scrivo queste cose perché non pecchiate; ma se qualcuno ha peccato, abbiamo un avvocato presso il Padre: Gesù Cristo il giusto.

2 Egli è vittima di espiazione per i nostri peccati; non soltanto per i nostri, ma anche per quelli di tutto il mondo.

 

Avvocato, Paracleto, consolatore, questo l’ho può fare solo Gesù Cristo.

 

Ebrei 3:1 Perciò, fratelli santi, partecipi di una vocazione celeste, fissate bene lo sguardo su Gesù, l’apostolo e sommo sacerdote della nostra confessione di fede che noi professiamo.

 

Ebrei 1:1-3

1 Dio, che aveva già parlato nei tempi antichi molte volte e in diversi modi ai padri per mezzo dei profeti, ultimamente,

2 in questi giorni, ha parlato a noi per mezzo del Figlio, che ha costituito erede di tutte le cose e per mezzo del quale ha fatto anche il mondo.

3 Questo Figlio, che è irradiazione della sua gloria e impronta della sua sostanza e sostiene tutto con la potenza della sua parola, dopo aver compiuto la purificazione dei peccati si è assiso alla destra della maestà nell’alto dei cieli.

 

Ebrei 9:11-14

11 Cristo invece, venuto come sommo sacerdote di beni futuri, attraverso una Tenda più grande e più perfetta, non costruita da mano di uomo, cioè non appartenente a questa creazione, 12 non con sangue di capri e di vitelli, ma con il proprio sangue entrò una volta per sempre nel santuario, procurandoci così una redenzione eterna.

13, infatti, se il sangue dei capri e dei vitelli e la cenere di una giovenca, sparsi su quelli che sono contaminati, li santifica, purificandoli nella carne,

14 quanto più il sangue di Cristo, che con uno Spirito eterno offrì sé stesso senza macchia a Dio, purificherà la nostra coscienza dalle opere morte, per servire il Dio vivente?

 

Ebrei 10:14-18

14 Poiché con un’unica oblazione egli ha reso perfetti per sempre quelli che vengono santificati.

15 Questo ce lo attesta anche lo Spirito Santo. Infatti, dopo aver detto:
16 Questa è l’alleanza che io stipulerò con loro dopo quei giorni, dice il Signore: io porrò le mie leggi nei loro cuori e le imprimerò nella loro mente,

17 dice: E non mi ricorderò più dei loro peccati e delle loro iniquità.

18 Ora, dove c’è il perdono di queste cose, non c’è più bisogno di offerta per il peccato.

 

Perché il sangue?

 

Ebrei 9:18-22

18 Per questo neanche la prima alleanza fu inaugurata senza sangue.

19, infatti, dopo che tutti i comandamenti furono promulgati a tutto il popolo da Mosè, secondo la legge, questi, preso il sangue dei vitelli e dei capri con acqua, lana scarlatta e issòpo, ne asperse il libro stesso e tutto il popolo,

20 dicendo: Questo è il sangue dell’alleanza che Dio ha stabilito per voi.

21 Alla stessa maniera asperse con il sangue anche la Tenda e tutti gli arredi del culto.

22 Secondo la legge, infatti, quasi tutte le cose sono purificate con il sangue e senza spargimento di sangue non esiste perdono.

Egli vive sempre per noi.

 

Ebrei 7:25,25

24 egli invece, poiché resta per sempre, possiede un sacerdozio che non tramonta.

25 Perciò può salvare perfettamente quelli che per mezzo di lui si accostano a Dio, essendo egli sempre vivo per intercedere a loro favore.

 

Romani 8:34 Chi è colui Che li condannerà? Cristo Gesù, che è morto, anzi, che è risuscitato, sta alla destra di Dio e intercede per noi?

 

Solo il sangue dell’agnello, rende le vesti candide.

Apocalisse 7:14 Gli risposi: «Signore mio, tu lo sai». E lui: «Essi sono coloro che sono passati attraverso la grande tribolazione e hanno lavato le loro vesti rendendole candide col Sangue

dell’Agnello.».

 

1 Corinzi 29-31

29 perché nessun uomo possa gloriarsi davanti a Dio.

30 Ed è per lui che voi siete in Cristo Gesù, il quale per opera di Dio è diventato per noi sapienza, giustizia, santificazione e redenzione,

31 perché, come sta scritto: Chi si vanta si vanti nel Signore.

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *